Risonanze metropolitane

Risonanze metropolitane

Risonanze Metropolitane esordisce nel 2021 per innescare contatti tra giovani artisti e spazi culturali al fine di creare occasioni di crescita reciproca attraverso partecipazione attiva del territorio. La prima edizione si è conclusa con successo per otto territori coinvolti e oltre mille partecipanti, la seconda edizione vuole consolidare le comunità di pratica culturale nate nelle periferie della Città Metropolitana di Firenze, cosicché il gruppo costituito dall’incontro tra un artista e la popolazione locale gradualmente realizzi un processo di valorizzazione e trasformazione del tessuto culturale o sociale o economico locale. L’orizzonte è quello di mettere in risonanza l’arte con le potenzialità inespresse dei territori, con interventi cuciti su misura per le aspirazioni della comunità ospitante, con un’attenzione sempre maggiore per le famiglie, gli studenti e gli artisti emergenti.

Risonanze metropolitane

Risonanze metropolitane

Risonanze Metropolitane esordisce nel 2021 per innescare contatti tra giovani artisti e spazi culturali al fine di creare occasioni di crescita reciproca attraverso partecipazione attiva del territorio. La prima edizione si è conclusa con successo per otto territori coinvolti e oltre mille partecipanti, la seconda edizione vuole consolidare le comunità di pratica culturale nate nelle periferie della Città Metropolitana di Firenze, cosicché il gruppo costituito dall’incontro tra un artista e la popolazione locale gradualmente realizzi un processo di valorizzazione e trasformazione del tessuto culturale o sociale o economico locale. L’orizzonte è quello di mettere in risonanza l’arte con le potenzialità inespresse dei territori, con interventi cuciti su misura per le aspirazioni della comunità ospitante, con un’attenzione sempre maggiore per le famiglie, gli studenti e gli artisti emergenti.